Mercato globale degli ascensori: ecco dove si venderà di più

Entro il 2026 il mercato globale degli ascensori genererà un giro d’affari di oltre 135,5 miliardi di dollari.
Un comparto in forte crescita, dal momento che nel 2018 il settore ascensoristico valeva 90 miliardi di dollari.
Nonostante il ramo sia in forte espansione, il mercato risulta essere ancora fortemente accentrato. Secondo i dati più recenti e che risalgono al 2018, infatti, quattro multinazionali hanno gestito il 64,4% del mercato.

L’Europa torna a crescere

Dopo la leggera flessione degli scorsi anni, che nel Vecchio Continente la domanda di ascensori è destinata a crescere.
Le previsioni di mercato parlano di una crescita della domanda di quasi due punti percentuali, con un giro d’affari stimato di circa 30 miliardi di dollari entro il 2021.
Storicamente, il mercato europeo è quello con la maggiore domanda di ascensori. Fino al 2006 era proprio in Europa che venivano installati oltre il 40% degli impianti.
La forte domanda dell’Asia ha però accelerato il sorpasso e ad oggi l’Europa detiene solo il 28% del mercato globale.

La Cina ancora protagonista

Nel 2018 in Cina sono stati installati 485mila nuovi impianti, l’uno percento in più rispetto all’anno precedente.
Sarà ancora l’Asia il mercato trainante, spinto proprio dalle richieste del Paese del Dragone dove – entro il 2025 – saranno venduti 610mila nuovi impianti.
E se fino ad oggi la richiesta era essenzialmente quella di impianti ex novo, in Cina ora cresce anche la domanda per servizi di manutenzione e pezzi di ricambio.

Medio Oriente trainato dagli Emirati Arabi

A spingere il mercato mediorientale saranno gli Emirati Arabi Uniti dove la forte espansione urbanistica farà registrare un’impennata nelle richieste di nuovi impianti.
Il mercato dell’Emirato che si affaccia sul Golfo Persico crescerà del 3% entro il 2025; qui la richiesta sarà essenzialmente di nuovi impianti completi, destinati al settore residenziale dell’hospitality.

Clicca sull’infografica per ingrandirla