AMI 100 UCM – Dispositivo anti movimenti incontrollati


SKU AMI 100 UCM Categoria,
LA TRACCIABILITÀ DEI COMPONENTI DI SICUREZZA COME RICHIESTO DALLA DIRETTIVA 2014/33/UE È ESEGUITA TRAMITE QR CODE.
Ex emendamento A3

AMI 100 UCM è un dispositivo certificato e coperto da brevetto che soddisfa i requisiti richiesti nel paragrafo 5.6.7 della norma EN 81-20:2014; paragrafo 5.8 della norma EN 81-50:2014 o EN 81-1/2:2010 (Ex emendamento A3).
In ottemperanza alla norma UNI 10411-1, 10411-2, 10411-3, 10411-4, 10411-5,10411-6, AMI 100 UCM consente – nel caso di abbinamento con freno paracadute opportuno – di prevenire qualsiasi tipo di movimento incontrollato, ad esempio, il movimento incontrollato causato dallo slittamento delle funi sulla puleggia di trazione dell’argano.

Come funziona AMI 100 UCM

Il dispositivo AMI 100 UCM previene i movimenti di allontanamento incontrollato della cabina dal piano che possono verificarsi sia in fase di discesa che in fase di risalita.
Il perno del dispositivo, nel caso in cui non venga retratto (ovvero quando è fermo al piano), interferisce con staffe posizionate direttamente sulla guida.
AMI 100 UCM è collegato al paracadute e, quando l’interferenza tra il perno e la staffa ne causa la rotazione, il paracadute stesso viene azionato.

Non necessita di sensori di movimento

Il dispositivo AMI 100 UCM è esso stesso attuatore dei sistemi di arresto: essendo fissato meccanicamente all’arcata dell’ascensore non è necessario installare alcun sensore di movimento.
Infatti, il dispositivo rivela automaticamente il movimento nel frangente in cui questo avviene.
Per questo motivo – e non essendo impiegato alcun rilevatore di movimento elettronico – non è dunque necessario attuare il controllo delle somme dei tempi di reazione dei vari componenti che devono intervenire per arrestare la cabina.
Non avendo bisogno di alcun rilevatore di movimento, non è per tanto necessaria nessuna sostituzione del quadro di manovra con quadri in grado di ricevere ed elaborare i segnali provenienti proprio dal rilevatore di movimento.

Sicuro in caso di guasti

I microinterruttori – ad apertura positiva dei contatti e in accordo con l’allegato K, paragrafo 2 della norma EN 60947-5-1 – controllano direttamente le due posizioni estreme del perno e sono collegati in serie sulla catena di sicurezza delle porte di piano per poter inibire il funzionamento dell’ascensore in caso di guasti.
AMI 100 non necessita di alcun monitoraggio: il dispositivo, infatti, è collegato elettricamente alla catena di sicurezza delle porte di piano ed il monitoraggio si attua durante ciascuna corsa dell’ascensore.

Staffe

Richiedi maggiori informazioni su questo prodotto